• facebook
  • youtube
  • spotify
  • soundcloud

PRESS

2017-09-12

SET YOU FREE REVIEW BY MUSICALNEWS

Quando ascolti un album meraviglioso come “Set You Free”, capisci la differenza tra chi segue la moda del rock anni ’70 e chi la vive.

Vedi
2017-08-03

SET YOU FREE REVIEW BY PROGRESSIVAMENTE

The C.Zek Band: rock, funky, soul per menti libere!

Vedi
2017-07-29

SET YOU FREE REVIEW BY ROCKGARAGE

Ebbene, senza dubbio non siamo certo di fronte a Patti Smith, ma la Gimme Shelter della C.Zek Band mi ha “smutandato”

Vedi
2017-07-29

SET YOU FREE REVIEW BY LISTENING

'Set You Free', degli italiani The C.Zek Band

The C.Zek Band rappresenta il progetto blues del chitarrista veneto Christian Zecchin, e grazie a questa unione di forze ed al supporto di un’etichetta che in quelle terre sta emergendo in maniera importante come Andromeda Relix, è riuscito a mettere alle stampe quello che è il disco di debuto per questa band, ‘Set You Free’. Un disco che non è altro che un tour attraverso vari generi che si interscambiano con costante frequenza, come il blues, il soul, il funk, il jazz, e che incontra sfumature a band che vanno principalmente dai Tedeschi Trucks Band ai Perfect Blue Sky. L’album parte con due pezzi dalla ritmica standard e da un buon groove, a cui segue “Tell Me”, pezzo più struggente rispetto ai due brani iniziali, con la voce di Roberta Dalla Valle particolarmente espressiva. In “Kissed Love” fa capolino la tranquillità di una tipica giornata primaverile, carica di amore, passione e conforto, con le tastiere di Matteo Bertaiola e la chitarra acustica di Zecchin sullo sfondo a disegnare nel migliore dei modi la scenografia ideale. Danno il loro interessante tocco blues anche nella reinterpretazione di un classicone dei Rolling Stones, quale è “Gimme Shelter”, con la Dalla Valle che si inserisce decentemente nelle partiture delicate ma incisive della band, dove di nuovo tastiere e chitarre emergono con vigore. In “Boring Day” la Dalla Valle si incanala nella maniera migliore, esprimendo una prestazione vocale di livello, e interpretando forse la performance migliore dell’intero lavoro, segno che la sua voce sembra migliorare brano dopo brano, ed ascolto dopo ascolto. Non solo la Dalla Valle si cimenta alla voce; nella title-track, e soprattutto nella conclusiva “Drink With Me” è protagonista anche il mastermind di questo progetto, che è proprio il chitarrista Christian Zecchin, che con particolare acume e discrezione non sfigura affatto nelle sue linee, accompagnato da prove chitarristiche dal gusto più che buono, e che termina in crescendo con le fiammate vocali di Roberta, e con la ritmica data dai colpi di Nicola Rossin ed Andrea Bertassello che alza le frequenze quanto basta per movimentare l’atmosfera. ‘Set You Free’ alterna quindi brani abbastanza vivaci e ben cadenzati, a frammenti più soffusi e tranquilli, senza mai calare di qualità. Le parti musicali sono di buon livello, e presentano disegni particolarmente variopinti, adatti ad un ascolto piuttosto rilassato; inoltre la voce della Dalla Valle, come già detto, sembra dare il meglio di sé dopo averle dato il giusto tempo per essere apprezzata e capita. The C.Zek Band può dare il meglio di sé su palchi contenuti, all’interno di location strettamente dedicate a questo tipo di genere, e davanti ad un pubblico non per forza selezionato, ma che abbia un orecchio particolarmente interessato ed aperto a queste sonorità.

2017-06-25

SET YOU FREE REVIEW BY MELODICROCK

E’ ancora una volta la ottima label Andromeda Relix a presentarci una realtà italiana emergente di assoluto spessore. Parliamo oggi della band veronese The C.Zek Band, una formazione a cinque di genere rock/blues/funk/soul fondata nel 2015, e del suo album di debutto Set You Free, uscito nel 2017.

Vedi
2017-06-05

SET YOU FREE REVIEW BY GIANNI AIELLO

Una miscela di note musicali ruotano lungo l'asse sonoro di queste nove tracce intriso da sonorità caratterizzanti i '70's e che hanno nei territori del rock, blues, funky, soul, rhythm and blues.

Vedi

Page 1 of 3